TORX Trail Running Races 9-18 Settembre 2022

TOR330 Tor des Geants® - TOR450 Tor des Glaciers - TOR130 Tot Dret - TOR30 Passage au Malatrà

eXtraordinary

eXtreme

eXperience

Valle d'Aosta. Il cuore vero delle Alpi italiane.

Ven, 27/08/2021 - 17:48 -- amministratore

Confinante con Francia e Svizzera, circondata da alcune delle vette più alte d'Europa, la Valle d'Aosta è il cuore pulsante delle Alpi occidentali italiane.

La Valle d'Aosta è la regione più piccola d'Italia che vanta paesaggi spettacolari, sci e snowboard di livello mondiale, cibo di altissima qualità e una storia che risale a prima dell'epoca romana.

È costituita da una valle centrale solcata dal fiume Dora Baltea da cui si diramano 13 valli laterali scavate nei secoli da ghiacciai e torrenti di montagna.

Aosta, capoluogo di regione, è conosciuta come la "Roma delle Alpi" per i suoi ben conservati monumenti di epoca romana.

Fin dall'antichità la Valle d'Aosta è stata un passaggio obbligato verso i passi alpini e un importante crocevia delle Alpi Occidentali. Nel medioevo sorsero i primi insediamenti fortificati e nel tempo castelli, torri e fortezze sono diventati  un elemento distintivo del paesaggio valdostano.

La Valle d'Aosta possiede un patrimonio naturale di rara bellezza e diverse aree protette: 2 parchi, il rinomato Parco Nazionale del Gran Paradiso e il Parco naturale del Mont-Avic, 10 riserve naturali e 4 giardini botanici alpini.

La regione è anche un vero paradiso per l'escursionismo, il rafting, l'arrampicata, la mountain bike e molte altre attività all'aperto.

Grazie alla sua posizione nell'estremo Nord Ovest del paese, la Valle d'Aosta coniuga il meglio della tradizione culinaria italiana con una sana dose di sapori e ingredienti di montagna.

Molto apprezzati anche i vini locali, provenienti da spettacolari vigneti strappati ai ripidi pendii delle montagne.

Scopri l'affascinante Valle d'Aosta, a meno di 2 ore da Ginevra, Torino e Milano.

La regione è anche ben collegata alla Francia attraverso il traforo del Monte Bianco ed il Colle del Piccolo San Bernardo e alla Svizzera attraverso il Colle e il Tunnel del Gran San Bernardo.