TORX Trail Running Races 9-18 Settembre 2022

TOR330 Tor des Geants® - TOR450 Tor des Glaciers - TOR130 Tot Dret - TOR30 Passage au Malatrà

eXtraordinary

eXtreme

eXperience

Un monologo a tempo di record di Sebastien Raichon al Tor des Glaciers

Dom, 11/09/2022 - 09:00 -- maxriccio
Al Rifugio Benevolo era in anticipo di quasi due ore e mezzo rispetto al tempo record fatto registrare da Luca Papi nel 2019, un “vantaggio” arrivato a quasi tre ore al Rifugio Vittorio Emanuele II, dove è arrivato alle 19.59: il primo giorno del TOR450 – Tor des Glaciers, caratterizzato da una notte fredda e nevosa, è un monologo del francese Sebastien Raichon, che nel 2019 arrivò decimo al TOR330 – Tor des Géants®. Quello che nella mattinata era sembrato il suo più diretto avversario, il connazionale Julien Christin-Benoit, si è ritirato dopo il Rifugio degli Angeli. La minaccia, per Raichon, arriva da un'agguerrita e compatta pattuglia di spagnoli, capitanati in classifica da Javier Puit, secondo al Rifugio Savoia, inframmezzata dalla sorpresa che viene da Guernsey e porta il nome di Tiaan Erwee; poco più distaccato Jorge Manuel Garcia Rodriguez, poi, a chiudere la top ten, Pablo Criado Toca, Volker Fohrmeister, Paul Tierney, Rainer Hilz, Luca Guerini ed un Luca Papi in rimonta. La gara femminile va avanti con un terzetto di testa che viaggia quasi insieme, alternandosi al comando. Al Rifugio Bezzi guidano Nicky Spinks e Marina Plavan, con Chloé Saint Joly, prima al Rifugio Deffeyes, ora staccata di sette minuti.